altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia   

Home
Su
LA MASSERIA
GLI ULIVETI
IL VINO
LA GASTRONOMIA
IL TRULLO
La rezza
Reportage

 

 

Altosalento riviera dei trulli

un territorio da favola

info-vacanze

prossimi eventi

 

 

                 

il territorio

Azzurro   (mare e cielo), verde (uliveti, boschi di macchia mediterranea e querce  secolari), bianco (centri storici, trulli e architettura rurale), sono i colori che  identificano l'Altosalento.

Il centro dell'Altosalento, un luogo magico, un territorio da favola carico di suggestioni. Rappresenta una destinazione turistica apprezzata dai turisti,  non solo per quanto offre in attrattive e servizi (di cui si parla in questo sito), ma anche per la sua posizione geografica che consente agevoli ed interessanti itinerari di un giorno in Puglia e Basilicata: Lecce con il suo barocco dista 40 minuti, Otranto e Gallipoli sono a poco più di un'ora, Santa Maria di Leuca  è a un'ora e mezza;  Matera -la città dei Sassi- e Metaponto con i  resti archeologici distano un'ora,  persino le montagne calabro-lucane con il Parco nazionale del Pollino sono raggiungibili in  due ore, poco di più per raggiungere il Tirreno con Maratea.  Per le escursioni vicine: Alberobello con i rioni a trulli,  Castellana con le sue grotte,  Fasano con Fasanolandia -parco divertimenti e zoosafari-, Martina Franca con i palazzi barocchi, Grottaglie -la città della ceramica-, Taranto -la città bimare con il museo nazionale- e Brindisi con le colonne terminali della via Appia.

Il cuore del territorio altosalentino si situa in provincia di Brindisi, nella parte più a nord,  al confine con la provincia di Taranto e non lontano dalla provincia di Bari.

L’Altosalento può contare su un contesto territoriale estremamente interessante in termini di emergenze naturalistiche, storiche, architettoniche e culturali, grande risorsa per la realizzazione di itinerari tematici capaci di innescare forme di turismo anche destagionalizzato. Peraltro, nell’Altosalento la temperatura media annuale è di 16 gradi: lungo la costa le brezze marine nel periodo estivo contribuiscono a mitigare le temperature, in collina il caldo estivo è attenuato dall’altitudine e dalla vegetazione; i mesi autunnali e primaverili si mantengono intorno ai 20 gradi. I mesi più freddi sono Gennaio e Febbraio, con una temperatura media di 9 gradi, la neve non compare mai sulla costa, in collina qualche spruzzata da rendere ancora più fiabesco il paesaggio dei trulli e dei centri storici. Per una puntuale e aggiornata verifica della situazione meteorologica e previsioni del tempo sul Salento, Vi consigliamo il sito www.supermeteo.com il portale Meteo del Salento.

Le risorse turistiche altosalentine sono tante e si possono riassumere nei tre colori che identificano il territorio: l'azzurro del mare e del nostro cielo per tanti giorni all'anno azzurro e solare, il verde degli uliveti e dei boschi di macchia mediterranea e il bianco dei centri storici e dei trulli.

Tutto l’Altosalento è caratterizzato dal paesaggio della pietra con innumerevoli testimonianze del rapporto degli abitanti con l’ambiente e la natura del territorio. L’architettura rurale mostra la storia e la cultura di un popolo, architettura non è solo costruzione ma tutto l’insieme dell’ambiente circostante. Masserie, trulli, lamie, casine padronali e ancora frantoi ipogei, chiese rurali, cappelle campestri, cripte, acquari e muretti a secco, il tutto immerso nel verde delle nostre campagne.

La vasta campagna è un unicum, una sorta di parco spontaneo ricco di querce e ulivi secolari,  trulli, un reticolo di muretti a secco e terrazzamenti lungo i declivi.

Il territorio è anche folclore, tradizioni ed espressioni della cultura popolare di un recente passato che ha le radici nella 'terra', nella ciclicità degli elementi della natura, in credenze popolari, riti e superstizioni.

L'organizzazione turistica istituzionale nell'Altosalento è costituita dagli Uffici di Informazione e Accoglienza Turistica (I.A.T.) nelle località di Alberobello, Brindisi (città e aeroporto), Carovigno, Ceglie, Cisternino, Fasano, Francavilla, Grottaglie, Latiano, Locorotondo, Martina, Mesagne, Oria, Ostuni, San Vito.


Visualizzazione ingrandita della mappa

L'Altosalento si raggiunge da Nord con la  E55 - autostrada A14 Adriatica sino a Bari e da qui superstrada per Brindisi;  da Sud  la E90 superstrada  per Taranto (106 Jonica) e da qui per Brindisi. Entrambe le superstrade presentano caratteristiche autostradali e proseguono per Lecce e il centro-sud Salento. Buona e fitta la viabilità minore per i collegamenti fra le cittadine altosalentine.  Trasporti locali Ferrovie Sud Est, STP

Buoni i collegamenti ferroviari tramite la linea Adriatica Lecce-Bari-Pescara-Rimini e quindi Bologna-Milano - Trenitalia -  Collegamenti anche con autolinee a lunga percorrenza -  Marozzi, Marino, Flixbus -

L' AEROPORTO DEL SALENTO (l'aeroporto di Brindisi), assicura collegamenti con i tre aeroporti dell'area milanese (Linate, Malpensa e Bergamo Orio al Serio)  con i due aeroporti della Capitale (Fiumicino e Ciampino) e con diverse città italiane ed europee -  Voli da Brindisi:  Alitalia, Ryanair, EasyJet - 

Vi aspettiamo nell'Altosalento in Puglia 

ci troviamo molto vicini ... a casa Vostra  - un'ora e mezza per Roma e Milano poco più di 2 ore per Parigi e Londra -

Le strutture ricettive altosalentine propongono interessanti e convenienti soluzioni per una vacanza  nella magica atmosfera della terra dei trulli, dei bianchi centri storici, delle grotte e della riviera dei trulli.  Suggerimenti e informazioni  per una vacanza su misura, uno short break, un week end o solo qualche giorno per assistere ad un evento scrivendoci, sapremo consigliarVi una soluzione personalizzata.

Nome

E-mail

provenienza

Messaggio

 

   home    angoli di mare      angoli di trulli      prossimi eventi      centri storici      vacanze      Ostuni      Ceglie