altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia

 

Home ] un po' di storia ] i monumenti piu importanti ] attrazioni turistiche ]

ceglie messapica

città d'arte terra di gastronomia  storia, natura e sapori unici

Ceglie Messapica in  provincia di Brindisi,  a 310 metri di altitudine (il centro storico a 303 metri), conta 21.000 abitanti. La cittadina gode di un ottima posizione climatica, tanto che già dagli inizi del secolo scorso gli abitanti delle città vicine (in particolare Taranto),  l'avevano scelta come meta di soggiorno estivo per la sua aria salubre e frizzante e i suoi panorami ondulati e riposanti.    

L'agro cegliese,  che  risulta ampio 130,33 kmq con una  altitudine che  va da 133 metri ai 382 metri sul livello del mare,  si presenta con dolci colline e terrazzamenti con muretti a secco, numerosissimi i trulli che qui vengono chiamati "casedde".   Parte del territorio comunale si situa nella Valle d'Itria, la valle dei trulli per antonomasia, su cui si affacciano Martina Franca,  Locorotondo,  Cisternino  e Ceglie che segna lo sbocco della valle nella parte alta della  piana salentina. Il territorio presenta numerose cavità carsiche con splendide concrezioni, come le grotte di Montevicoli

Dagli anni 90 la città messapica si fregia dell'appellativo di "città d'arte  terra di gastronomia" per le tante testimonianze della sua storia millenaria e per la gastronomia tipica,  apprezzata e riconosciuta in tutta Italia, tanto da essere identificata come "capitale della gastronomia pugliese"; Ceglie è una delle più importanti località d'Italia per il turismo gastronomico.

Non solo negli ultimi decenni ma già ai tempi dell' Unità d'Italia, nel 1861, Ceglie era frequentata per la sua cucina; contava già 12.000 abitanti, più di Brindisi, e ben 96 erano le trattorie e le cantine (osterie). Le produzioni gastronomiche tipiche sono antiche tradizioni culinarie e rappresentano l'espressione della relazione fra natura e cultura popolare; quella relazione che si riscontra in poche realtà e che rappresenta il successo turistico della città.  A conferma della sua vocazione "gastronomica" Ceglie è sede della  Med Cooking School - Scuola Internazionale di Gastronomia. La città si propone e si consolida come un modello di turismo slow per chi ricerca il contatto con la natura, con le tipicità pugliesi, con l'arte e la cultura.

L'Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (I.A.T.) è localizzato nel centro storico, fra piazza Plebiscito e il Castello  in via Giuseppe Elia, 16.

Ceglie dista 11 km da Ostuni, 17 Km  da San Vito dei Normanni, 12 Km da San Michele Salentino, 18 km da Carovigno,  17 km dal mare Adriatico e 40 km dal mare Jonio. Brindisi con il suo aeroporto del Salento e Taranto distano  40 km, Bari 90 km, Lecce 70 km.

Queste le distanze dalle arterie stradali di  grande comunicazione (tutte superstrade con caratteristiche autostradali): 17 km dista la E 55 Adriatica per Bari e Nord Italia, 12 Km la E 90 per Taranto e Calabria Jonica. La stazione ferroviaria di Ostuni della linea Adriatica dista 14 chilometri; la cittadina messapica ha una sua stazione ferroviaria in città, sulla linea delle "Ferrovie del Sud Est" Lecce - Martina Franca - Bari. I trasporti pubblici extraurbani su gomma sono garantiti da STP e  FSE, inoltre è attivo il servizio di trasporto pubblico urbano e di trasporto pubblico estivo per il mare.

Trasporti pubblici:  Voli da Brindisi  Alitalia, Ryanair, EasyJet  -  Treni  Trenitalia - Italo  -  Autolinee Marozzi, Marino, Flixbus  -  Trasporti locali Ferrovie Sud Est, STP


Vacanze a Ceglie e dintorni: "strutture turistiche al mare - vicino al mare - in collina - nei trulli - nei centri storici"

Compila il form per richiedere info

Nome
E-mail
provenienza
Messaggio

 


Home     Prossimi eventi     Strutture turistiche