altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia

 

 

 

Home ] Su ]

In questa pagina riportiamo notizie turistiche riguardanti  alcune città e località, meritevoli di una visita, nei dintorni dell'Altosalento

MATERA città di 60.000 abitanti, capoluogo di provincia, si trova in Basilicata al confine con la Puglia.

La parte più antica della città di Matera è quella dei “Sassi”.
I “Sassi” si formarono in seguito all’azione erosiva dell’acqua sul terreno carsico che provocò l’isolamento di zone di roccia e lo scavamento di caverne. “Sassi” significa appunto rione ingombro di macigni.
L’area dei Sassi si caratterizza con strade tortuose e in pendenza con vista e affaccio sulla gravina (profondo solco carsico simile ai canyon).

Il Sasso di Sud-Est si chiama “Caveoso” per il rilevante numero di case-caverne, mentre quello di Nord-Est si chiama “Barisano” perché orientato verso Bari.
Qui, adattando ad abitazioni le grotte, dividendo la casa con gli animali domestici e da lavoro come asini e buoi, ha vissuto per tanti secoli la maggior parte della popolazione di Matera.
In seguito a una legge del 1952 sullo “sfollamento dei Sassi” le ultime migliaia di famiglie abbandonavano le grotte per trasferirsi in quartieri residenziali o in borghi agricoli (come “La Martella” e “Venusio”) costruiti poco distanti dalla città per avvicinare il contadino alla terra.

Nelle immediate vicinanze dei Sassi la chiesa ipogea (sotterranea) dello Spirito Santo e la Cattedrale dedicata alla Madonna della Bruna protettrice di Matera.

Nel 1993 l’Unesco ha dichiarato i Sassi di Matera, Patrimonio Mondiale dell’Umanità. In questa occasione per la prima volta l’UNESCO utilizza, nei criteri e nelle motivazioni il concetto di Paesaggio Culturale.
Matera è, infatti, al centro di un incredibile paesaggio rupestre che conserva un grande patrimonio di cultura e tradizioni.
Per tutto questo, il 17 ottobre 2014 Matera è stata nominata Capitale europea della cultura per il 2019: per un anno intero la città mette in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale.

 

LECCE città di 100.00 abitanti, capoluogo di provincia al centro della penisola salentina. Caratterstica peculiare dalla città è il "barocco leccese" una particolare forma artistica e architettonica sviluppatasi tra il seicento e il settecento.

I monumenti più significativi del Barocco, a Lecce, sono la Basilica di Santa Croce (1548-1646), la scenografica piazza del Duomo su cui si affacciano il Duomo (1659-1670) e il Seminario (1694-1709),  le chiese di Santa Irene, Santa Chiara, San Matteo. Tutto il centro storico è uno scrigno di bellezza con singolari palazzi barocchi.

Di epoca romana l'anfiteatro nella centrale Piazza Sant'Oronzo.

 

POLIGNANO A MARE  cittadina di circa 20.000 abitanti a sud di Bari.

La pittoresca parte antica è affacciata sul mare dall'alto di una frastagliata scogliera a picco, nella quale si aprono interessanti grotte, Questa località ha dato i natali a Domenico Modugno.

 

Maggiori info Puglia su questo sito


Home     Prossimi eventi     Strutture turistiche