altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia

 

Home ] Su ]

Per gli eventi imminenti o in corso clicca  news: eventi prossimi

ARCHIVIO EVENTI AUTUNNO-INVERNO 2015-2016

 

FESTA PATRONALE AD ALBEROBELLO  

Solenni Festeggiamenti in onore dei Santi Medici  da venerdì 25 a lunedì 28 settembre 2015. 

* Il culto dei Santi Medici è sentito, in maniera profonda ed accorata dalla nostra gente e ancora oggi, da tutti i paesi dell'Altosalento, tante persone in coppia o in piccoli gruppi partono in pellegrinaggio a piedi per raggiungere i Santuari dei Santi Medici: la Basilica di Alberobello o il Santuario di San Cosimo alla Macchia vicino ad Oria. Alberobello, con la Basilica dei SS. Medici , nei giorni di festa è invasa dai pellegrini che dalle cittadine vicine, a piedi nel cuore della notte, percorrono chilometri per giungere nelle prime ore della mattina alla Basilica ed implorare la grazia ai Santi Medici.

 

56° COPPA MESSAPICA - GIRO DELLA VALLE D'ITRIA

La più importante gara ciclistica nazionale del Sud Italia per categorie Under 23-Elite, trampolino di lancio per il professionismo, si corre il 26 settembre 2015 con partenza e arrivo a Ceglie Messapica  interessando le tre province dei trulli: Brindisi, Taranto e Bari.

Alle ore 14,00 partenza ufficiale da Ceglie (via San Vito, altezza Ospedale San Raffaele) per scendere con curve e cunette, incorniciate fra uliveti, in direzione San Michele Salentino / San Vito dei Normanni Dopo 12 chilometri si svolta per Ostuni e si sale, sia pure dolcemente ma alcuni strappi. Giunti nella "Città Bianca", si attraversa il centro e ci si porta ai circa 400 mt di altitudine di  Cisternino passando per Casalini e attraversando vigneti e uliveti. Si scende per il bosco pineta della Gravina di Cisternino e si passa per Pezze di Greco nella Piana degli Ulivi. Raggiunta Fasano inizia la parte piu' impegnativa della gara, con la salita, incorniciata di trulli, che porta alla Selva di Fasano; a tre chilometri dalla Selva discesa nella valle denominata Canale di Pirro. Si risale per Locorotondo passando vicino a fiabeschi paesini collinari con trulli: Coreggia di Alberobello e San Marco di Locorotondo. Dalla città del vino bianco "Locorotondo" si attraversa il cuore della Valle d'Itria (la Valle dei Trulli) e si raggiunge Martina Franca (431 mt di altitudine), il balcone naturale più alto sulla Valle d'Itria. Diciotto chilometri di bella strada, punteggiata da trulli e muretti a secco per portarsi a Ceglie dove ha luogo l'ultima impegnativa parte della gara sul circuito cittadino di 5 chilometri da ripetersi 6 volte. L'itinerario in città denominato "Circuito dei Trulli, delle Grotte e della Gastronomia", alquanto suggestivo, si snoda con saliscendi e difficoltà tecniche attraverso il borgo ottocentesco, il centro e l'area residenziale e turistica delle Grotte di Montevicoli.

 

PUGLIA OPEN DAYS 2015  - ultimo appuntamento sabato 26 settembre 2015

Castelli, ma anche musei e siti archeologici, aperti gratuitamente ogni sabato dalle 20,00 alle 23,00 da luglio a settembre.
Porte aperte al Museo Nazionale e Parco Archeologico di Egnazia come pure al vicino Parco rupestre Lama d’Antico, un luogo di grande fascino in cui, oltre alle visite guidate, si potrà ammirare il cielo con osservazioni astronomiche.

Brindisi, l’antica Brundisium, svela l’Area Archeologica di San Pietro degli Schiavoni, Palazzo Granafei Nervegna, la Chiesa di San Giovanni al Sepolcro, il MAPRI-Museo Archeologico Provinciale Francesco Ribezzo, il Museo Diocesano Giovanni Tarantini presso la Chiesa di Santa Teresa. Novità di questa edizione è l’apertura della Collezione Archeologica Faldetta, importante collezione privata che conta 363 reperti e comprende una ricca varietà di forme vascolari.

Imperdibili, poi, il castello Dentice di Frasso a Carovigno, il Castello Ducale di Ceglie Messapica, il Palazzo Ducale e la Basilica di San Martino a Martina Franca, la Cattedrale e il Museo Civico Archeologico di Ostuni, il Castello Imperiali di Francavilla e il Castello di Mesagne.

Suggestivi gli itinerari nei centri storici di Carovigno, Ceglie, Cisternino, Francavilla, Latiano, Mesagne e Oria. A Manduria visite al Parco Archeologico Mura Messapiche

 

FESTA PATRONALE A VILLA CASTELLI

Solenni Festeggiamenti in onore del Sacro Cuore di Gesù e della Madonna della Fontana dal 1° al 3 ottobre 2015.

 

FAMIGLIE AL MUSEO - 4 Ottobre 2015

Scopo della giornata nazionale della Famiglie al Museo è favorire l’incontro tra le famiglie ed i musei, coinvolgendo i piccoli visitatori nella conoscenza dei beni culturali.

Museo Diffuso “Castello d'Alceste” a SAN VITO DEI NORMANNI dalle ore 9 alle 13,00: visita guidata agli scavi archeologici e diverse aree tematiche - uno spazio per i giochi, uno per il tiro con l'arco, uno per il ballo popolare e uno all'insegna degli “attacchi” con le carrozze ed i traini di un tempo.

Una mattinata all’insegna della storia e dell’archeologia ad EGNAZIA. Alle ore 10.00 una visita guidata al Museo, durante la quale bambini e genitori potranno scoprire e ripercorrere la millenaria storia di Egnazia, ammirando i reperti esposti nelle sale museali. Alla visita seguirà un momento ludico. I piccoli visitatori, supportati e coadiuvati dalle loro famiglie, potranno partecipare a un quiz archeologico sotto forma di gioco dell’oca.

 I Musei pugliesi aderenti all’iniziativa sono i seguenti.

MUSA, Museo Storico Archeologico dell’Università del Salento, Lecce
Museo Provinciale Sigismondo Castromediano, Lecce
Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia “Decio de Lorentiis” di Maglie, Lecce
Museo Civico Pietro Cavoti, Galatina – Lecce
MUST, Museo Storico della città di Lecce, Lecce
Casa-museo della Civiltà Contadina e della Cultura Grika, Calimera – Lecce
Collezione Archeologica Faldetta / Palazzina del Belvedere, Brindisi
Museo Diffuso Castello D’Alceste, San Vito dei Normanni
Museo Diocesano, Molfetta – Bari
Pinacoteca Michele de Napoli, Terlizzi – Bari
Galleria Nazionale della Puglia “G. e R. Devanna”, Bitonto – Bari
Pinacoteca “Corrado Giaquinto”, Bari
Museo Archeologico Della Fondazione De Palo Ungaro, Bitonto – Bari
Fondazione Santomasi, Gravina In Puglia – Bari
Castello Acquaviva D’aragona, Conversano – Bari
Museo Archeologico Nazionale | Castello normanno svevo, Gioia del Colle – Bari
Museo del Confetto Mucci Giovanni, Andria/ Barletta-Andria-Trani
Palazzo delle Arti “Beltrani” – Pinacoteca, Trani /Barletta-Andria-Trani
Museo Diocesano, Ascoli Satriano – Foggia
Museo Civico Archeologico, Ascoli Satriano – Foggia
MAT-Museo Alto Tavoliere, San Severo – Foggia
Museo Civico di Foggia, Foggia
Parco Archeologico di Faragola, Ascoli Satriano – Foggia
Museo Nazionale Marta, Taranto
Museo della Ceramica, Grottaglie -Taranto
Museo Comunale Etnografico “Majorano” presso Palazzo Pantaleo, Taranto
Castello Aragonese (Marina Militare), Taranto
Museo Missionario Cinese e di Storia Naturale, Sava – Taranto
Museo Della Civilta’ Del Vino Primitivo Manduria, Taranto
Museo Diocesano di Arte Sacra , Taranto
Masseria San Vito, Lizzano – Taranto

 

FERA D'OTTOBRE E SAGRA TI LI STACCHIODDE 

Torna, come ogni anno, in concomitanza con la Fiera di ottobre, il consueto appuntamento con la "Sagra ti li stacchioddi", organizzata dalla Pro Loco di Latiano e patrocinata dall'Amministrazione Comunale.
Domenica 4 ottobre 2015 a Latiano, nella splendida cornice di Piazza Umberto I, dominata dalla superba mole di Palazzo Imperiali, si potranno degustare le famose orecchiette (stacchioddi) insieme agli involtini (brascioli) di carne di cavallo accompagnati da un buon bicchiere di vino. Questo vero e proprio ristorante all'aperto sarà attivo sia a pranzo (12.00 - 15.00) che a cena (19.00 - 22.00).

* La fiera d’Ottobre (antica fiera che ebbe origine nel 1866) si può considerare ancora adesso per i latianesi la manifestazione civile più importante dell’anno, anche perché ha sempre segnato la fine dei lavori che si svolgevano durante l’estate e l’avvio dei lavori invernali (essa è, molto probabilmente, festività che nasce come rito di passaggio, contemplata quindi all’interno delle pratiche festive del ciclo calendariale contadino).

 

come perdere la testa per il CAPOCOLLO di MARTINA FRANCA

A Martina Franca, in Piazza XX Settembre, sabato 10 e domenica 11 ottobre tradizionale appuntamento enogastronomico d'autunno.

Una importante vetrina per diverse eccellenze locali e regionali proposte dagli stessi artigiani produttori; tra queste, la nutrita rappresentanza di Presidi Slow Food provenienti dell’intera Regione.

La manifestazione vuole essere l’attestazione rispettosa dei tanti estimatori al Capocollo di Martina Franca: il salume più rappresentativo del territorio che tutti ci invidiano, e che, nell’occasione, sarà declinato in originali proposte: dai gustosi panini gourmet, ai primi piatti, alle bombette al forno o in abbinamento con frutta di stagione.

 

MARATONA FAI 2015

Domenica 18 ottobre, FAImarathon una Giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa, luoghi noti e meno noti, ma sempre sorprendentemente belli, del nostro Bel Paese. Tutte le visite sono con ingresso a contributo libero.

Nell'Altosalento:  Itinerario NATURA E STORIA DEL PARCO DUNE COSTIERE Orario 10.00 – 13.00

Torre Canne di Fasano - FARO DI TORRE CANNE - Baluardo militare costruito nel 1928, alto 35 mt, svetta lungo la costa rocciosa di Torre Canne diventandone il simbolo più rappresentativo. Caratterizzato dalla presenza del classico fascio littorio, internamente vi si trovano due appartamenti in cui vivevano le famiglie dei faristi che, notte e giorno, avevano il compito di controllare il funzionamento della lanterna di segnalazione, posta al termine dell’alta scala a chiocciola fatta da ben 160 scalini. Una volta giunti all’apice, il panorama che si gode è davvero mozzafiato!

 Montalbano di Fasano - DOLMEN DI MONTALBANO - Noto come "Tavola dei paladini", il dolmen risale probabilmente alla prima Età del Bronzo, intorno al 2000-1500 a.C. Si mantiene ancora saldo nella struttura, nonostante le gravi manomissioni subite nel tempo, tra cui la recente scomparsa del dromos. Sulle sue funzioni sono state formulate svariate ipotesi legate a riti magico-religiosi, ad osservazioni astronomiche o al culto dei morti. Secondo una delle più accreditate letture, i dolmen (letteralmente “tavole di pietra”, dal bretone dol = tavola e men = pietra) erano altari sacrificali; per altri studiosi erano invece imponenti costruzioni sepolcrali.  

Montalbano di Fasano - CHIESA DI SAN PIETRO IN OTTAVA GRANDE - Situata nel complesso edilizio della Masseria Ottava Grande, la chiesa di San Pietro fu costruita intorno al 1200 (le prime notizie della facciata romanica della chiesa di si hanno nel 930). E' distribuita in tre navate (quella centrale coperta da tre cupole in asse e da una volta a crociera, le due laterali coperte da volte a crociera). Le tre navate terminano in pianta con tre absidi, la forma delle quali è visibile anche dall'esterno e sono decorate con un motivo ad archetti pensili tipico dell'architettura romanica pugliese.

Ostuni - PESCHIERA DI FIUME MORELLI - L’allevamento di pesci nell’area del Fiume Morelli era un’attività praticata già cento anni fa e c’è chi dice che l’area umida fosse utilizzata già in epoca romana per pratiche di acquacoltura. In epoca passata era un’attività che coinvolgeva anche 10 operai per un pescato complessivo che poteva aggirarsi dai 3-4 quintali di pesce fino a 10 quintali in tutto il fiume. Le operazioni di pesca venivano effettuate quasi esclusivamente nel periodo natalizio durante il quale maggiore era la richiesta e più alto era il prezzo che si riusciva a spuntare. Il resto dell’anno la maggior parte del lavoro riguardava la manutenzione e la cura delle vasche. La sera prima del prelievo del pesce veniva chiuso il passaggio dell’acqua dalle vasche a monte e il giorno dopo si pescava a valle fino a chiudere l’ultimo passaggio convogliando sempre più il pesce fino all’ultima vasca.

 

GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO

Sabato 31 ottobre 2015 una importante iniziativa dedicata al turismo sostenibile: la 12° Giornata nazionale del Trekking Urbano che interessa 50 città in tutta Italia; nell'Altosalento protagonista Ceglie Messapica. 
Il percorso nella città messapica propone un itinerario ‘prelibato’ (strutturato in percorso breve/medio/lungo), adatto anche ai meno sportivi, alla scoperta di luoghi suggestivi come gli Orti Urbani, la Foggia Vetere, i resti del Paretone messapico, le stradine del centro storico, le chiese dell’Annunziata, di San Gioacchino, San Rocco, Sant’Anna, San Domenico e Chiesa madre, il Castello Ducale e l’ex Convento San Domenico sede della Med Cooking School; intensi momenti dedicati all’arte e alla cultura con la declamazione di poesie del poeta Pietro Gatti, la visita alla Pinacoteca “Emilio Notte”, lo spettacolo curato dalla Residenza teatrale Armamaxa, la proiezione del video “I colori dei sapori” a cura dell’artista Angela Brucoli; piacevoli e gustosi intervalli dedicati al cibo caratterizzati da show cooking e degustazioni di prodotti e piatti della tradizione enogastronomica.
Si potranno visitare inoltre i mercatini dell’artigianato (in Piazza Plebiscito) e dei prodotti tipici (presso la Med Cooking School).

* Il Trekking Urbano è un’attività che coniuga sport, arte, gusto e voglia di scoprire gli angoli più nascosti e curiosi delle città, attraverso itinerari caratterizzati da forti dislivelli del suolo e da scalinate. Si tratta di una forma di turismo “vagabonding”, libera e ricca di sorprese, adatta a tutte le età, senza un particolare allenamento preventivo. Oltre ad essere un’attività che fa bene al fisico e alla mente, il trekking urbano fa bene alle città perché permette di decongestionare le zone attraversate dai flussi turistici tradizionali, allargare il raggio delle visite alle aree più periferiche dei centri urbani e prolungare i soggiorni.

 

FIERA E FESTA DI SAN MARTINO A MARTINA FRANCA

Mercoledì 11 novembre 2015
Nella Basilica di San Martino si espongono le statue d'argento di San Martino e Santa Comasia. Per tutto il giorno da piazza XX Settembre in poi e per tutto Corso Italia, nel centro della città, si svolge la fiera di merci varie e in particolare "il mercato dei cappotti".

* La città di Martina è ancora oggi un centro importante dell'industria tessile per la produzione di abiti, nonostante la crisi del settore iniziata negli anni 90.

* Fino al 1754, l'11 novembre era l’unica festa patronale solenne di Martina Franca poi venne istituita, nel periodo estivo il 4 luglio, la seconda festività in onore del santo. La fiera annuale dedicata al Santo Patrono iniziò nel 1610 e durava nove giorni, dall'11 al 19 novembre. Divenne la fiera più importante dell'area murgiana, si tiene ancora oggi, e anche se limitata a una sola giornata, resta sempre una delle fiere più conosciute dell'Altosalento e delle Murge.

 

FESTA DEL VINO NOVELLO

Il 14 e 15 novembre 2015 nel centro storico di Locorotondo, il paese del vino bianco, torna la tradizione: vino, gastronomia locale, caldarroste, frittelle, musica  ed allegria.

 

SABATO NOTTE AL MUSEO

Ogni sabato notte, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo promuove l’apertura straordinaria dei suoi luoghi d’eccellenza. Dalle 20 alle 24  i principali musei italiani offriranno al pubblico una nuova opportunità di visita e di scoperta.

Sabato 14 novembre 2015 il  Museo Archeologico di Taranto  sarà fruibile su una fascia oraria molto ampia, dalle ore 8.30 alle ore 24.00 (chiusura biglietteria ore 23.30). Alle ore 20.15 e alle ore 21.30 è prevista inoltre una visita guidata gratuita a cura di archeologi e personale tecnico dello stesso Museo (prenotazioni al numero 099/4538639).

* Il Museo Nazionale Archeologico di Taranto è fra i più importanti d'Italia e fu istituito nel 1887. Il museo ospita le collezioni greche, romane e apule, tra cui alcuni degli ori che hanno reso celebre il Museo in tutto il mondo.

 

SAGRA DEL FUNGO E DEI PROFUMI AUTUNNALI

dal 12 al 17 novembre 2015 presso la Villa del Carmine a Martina Franca.

 

FIERA DI NOVEMBRE A MESAGNE

Domenica 15 novembre 2015, per tutto il giorno a Mesagne, la fiera anticamente denominata del cappotto. 

* Antica fiera del periodo feudale quando le fiere costituivano il sistema più pratico per commercializzare i prodotti dell’agricoltura e quelli dell’artigianato. A Novembre la fiera era prevalentemente dedicata agli indumenti invernali, per questo veniva chiamata Fiera del Cappotto.

 

PER BACCO CHE VICOLI - MERCATINI DI NATALE A MARTINA FRANCA

Vini di Puglia, Sagre d'Autunno e Stands Natalizi dal 20 al 22 novembre 2015 per i vicoli e le piazze del centro storico di Martina Franca.

I Mercatini di Natale di Martina Franca sono i primi in Italia in ordine di tempo e coincidono con il weekend di Santa Cecilia.  Nevicherà in questi tre giorni grazie alla neve artificiale, quest’anno è stata costruita la vera casa europea di Santa Claus in un vecchio ospedaletto per poveri del ‘700.

 

PER BACCO E' NATALE

nel centro di Grottaglie il 5 e il 6 dicembre 2015: Babbo Natale, elfi, slitta, neve, luminarie, zampognari, arte e tanta enogastronomia.

 

CIOCCOLATO IN SAGRA

caldarroste, mercatino natalizio della solidarietà e spettacoli.
5 e 6 dicembre 2015 in Largo Plebiscito a Monopoli dal tramonto fino a notte.

 

ZUCCHERO E CANNELLA

Artigianato artistico, laboratori, food e drink, musica e teatro di strada il 6, 7 e 8 Dicembre 2015 nel centro storico di Ostuni.

 

CHRISTMAS HANDMADE

Mercatino artigianale 100% handmade nei centri storici della Valle d’Itria: 29 novembre in Piazza Plebiscito a Ceglie Messapica; 06 dicembre in Corso XX Settembre a Locorotondo; 12 e 13 dicembre in via Dante a Cisternino.
In più tanta animazione per i più piccini, laboratori creativi, bolle giganti e giochi di magia.

 

TERRA MADRE DAY

Anche quest’anno, il 13 dicembre con il Terra Madre Day, in occasione dell’anniversario della nascita dell'associazione, Slow Food festeggia il cibo locale e promuove produzioni e alimenti dimenticati o rischio di scomparsa e metodi di consumo sostenibili.

Il Parco Naturale delle Dune Costiere insieme alla condotta Slow Food Piana degli Ulivi organizzano in occasione del Terra Madre Day una visita guidata dell’antico impianto di acquacoltura di Fiume Morelli, dove ancora oggi si pratica una pesca tradizionale dei pregiati cefali dorati e delle anguille, per conoscere la pesca sostenibile ed i valori autentici dei prodotti tipici della tavola pugliese. L’appuntamento è alle ore 9,30 presso Torre San Leonardo (Pilone - Marina di Ostuni): info e prenotazioni 348 1638228.

 

MERCATINI DI NATALE A CISTERNINO

dal 18 al 20 dicembre 2015 con la neve...artificiale

 

MERCATINI DI NATALE A FASANO

dal 16 al 23 dicembre 2015 mercatini natalizi nel centro di Fasano.

 

NASCITA DEL BAMBIN GESU' IN COSTUME STORICO

24 dicembre alle 21,30 a Carovigno nella Chiesa Nuova - Rappresentazione della Natività in costume storico durante la Santa Messa della Notte di Natale.

 

MERCATINI DI NATALE A CEGLIE

Dal 5 al 27 dicembre 2015 nel cuore dell'antica città messapica: albero vero di Natale, musiche natalizie, luminarie, pettole, caldarroste, vin brulè e..... Mercatini artigianali di Natale, Babbo Natale e Natalina sui trampoli che sputano fuoco, Babbo Natale a cavallo, Spettacoli di burattini, Ombre cinesi, Laboratori creativi per bambini, Laboratori artigianali e tanto altro.

 

MANUFACTA

Dal 18 dicembre al 27 dicembre  la terza edizione natalizia di Manufacta, la festa del piccolo artigianato di qualità e del riciclo creativo. Sono previsti spettacoli e incontri culturali, nella splendida cornice dell'ex Ospedaletto (Casa Cappellari) di Martina Franca, nel cuore del centro storico.

 

MERCATINI DI NATALE A MESAGNE

Da sabato 5 al 27 Dicembre 2015 tante casette posizionate e allestite nella villa comunale per  acquistare articoli da regalo e prodotti tipici del Natale, ma anche candele e prodotti naturali. E poi gastronomia e spettacoli  protagonisti nel Mercatino di Natale di Mesagne: vino, birra e pettole; artisti di strada, concerti natalizi e tanto altro.

 

PRESEPE VIVENTE AD ALBEROBELLO

Una suggestiva rappresentazione nell'antico rione a trulli "Aia Piccola" di Alberobello. Oltre 200 personaggi ambientano con fervore ed entusiasmo episodi biblici in questo teatro di alto valore paesaggistico. Rappresentazioni viventi: 26 - 27 - 28 - 29 dicembre 2015 dalle ore 16,30.

 

SAN SILVESTRO IN PIAZZA A CEGLIE

dalle 22,30 con musica, spettacoli e fuochi d'artificio - Concerto dei Boomdabash. . 

 

SAN SILVESTRO IN PIAZZA A OSTUNI

dalle 23,00 con musica dance dalle radici africane mixate in uno speciale dj set.

 

PRESEPE VIVENTE A OSTUNI

Una rappresentazione in forma biblica con i figuranti che indossano costumi dell’epoca romana. I visitatori, oltre ad ammirare le ricche e significative scene allestite lungo il percorso nel centro storico della "Città Bianca", avranno modo di poter degustare alcune tradizionali gastronomie natalizie, come le “pettole” gustose fritture preparate al momento dai personaggi del “Presepe Vivente”. Rappresentazioni il 26-27 dicembre e il 3-6 gennaio 2016 dalle ore 17,00.

 

PRESEPE VIVENTE DI PEZZE DI GRECO

Nel villaggio rupestre "Lama del Trappeto" con grotte, un tempo anfratti abitativi, circondato da ulivi secolari, vengono allestite scene di vita contadina di fine Ottocento e inizio Novecento. 

Rappresentazione del Presepe dalle ore 16.00 alle ore 21.00 nei giorni 26 - 27 dicembre 2015, 1 - 2 - 3 - 6 gennaio 2016

 

PRESEPE VIVENTE DI FAGGIANO   

Alla periferia del piccolo paese del tarantino, sul fianco di una collina, in un incantevole sito rupestre, avvolti da un'atmosfera di suggestione e mistero rivive la  nascita del Bambin Gesù. Lungo il percorso tra ruscelli, laghetti e cascate, diverse e particolari ambientazioni. Rappresentazioni dalle ore 17,00 alle ore 21,30 nei giorni 25 - 26 - 27 Dicembre 2015 e 1 - 3 Gennaio 2016.

 

PRESEPE VIVENTE NELLA GRAVINA DI VILLA CASTELLI

Nella suggestiva cornice naturale fornita dalla Gravina di Villa Castelli rappresentazione del presepe vivente nei giorni 26 dicembre e 6 gennaio dalle ore 19.00.

 

PRESEPE VIVENTE A CISTERNINO

Rievocazione della Betlemme di 2015 anni fa nel particolare centro storico di Cisternino: 26 dicembre 2015, il 2 e il 6 gennaio 2016. 

 

PRESEPE VIVENTE A CASALINI DI CISTERNINO

Rappresentazione della Natività, e mostra dell'artigianato e dell'enogastronomia in piazza Sacro Cuore a Casalini: 26 e 27 dicembre 2015; 1, 2, 3 e 6 gennaio 2016 con arrivo dei Magi a cavallo.

 

PRESEPE VIVENTE A SAN MICHELE SALENTINO

il 26 dicembre 2015 e il 2 gennaio 2016 dalle ore 18,00 presso "l'orto degli ulivi" della Chiesa di Pompei, alla periferia del paese sulla strada per Ceglie.

 

PRESEPE VIVENTE IN MASSERIA - VALLE D'ITRIA

Nel rurale paesaggio della Masseria Mangiato, tra Martina Franca e Alberobello; fabbri, falegnami e ricamatrici riporteranno in auge la storia contadina fatta di ritmi lenti e calmi in cui la fede trovava sempre un posto nelle fatiche quotidiane. 26-27 dicembre 2015 e 2-3-5-6 gennaio 2016.

 

MOSTRA NAZIONALE DEI PRESEPI TRADIZIONALI ED ARTISTICI

dal 19/12/2015 al 06/01/2016 presso il Museo del Territorio ad Alberobello

 

LIGHT FESTIVAL

Dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 i trulli di Alberobello si illuminano di luci variopinte, un' atmosfera incantata e ricca di suggestione fra la magia delle particolari casette. 

 

STELLA E PRESEPE A LAURETO DI FASANO

La grande cometa natalizia, realizzata con migliaia di lampadine e visibile per chilometri, contorna una grotta naturale dove viene allestito un presepe con statue di grandi dimensioni e attrezzi della civiltà contadina dell'ottocento e del novecento pugliese. Il presepe è allestito in una grande caverna naturale nel cuore del monte Rivolta con meravigliosa vista panoramica sulla piana degli ulivi e sul mare Adriatico. Dopo l’accensione della stella nel giorno di S. Lucia, festa della luce, il presepe in grotta sarà inaugurato con la tradizionale fiaccolata che partirà dalla chiesa della frazione collinare di Laureto di Fasano, il 23 dicembre 2015 - visite al presepe sino al 6 gennaio 2016.

 

PRESEPE VIVENTE A LATIANO

Domenica 27 dicembre e domenica 3 gennaio 2016, a partire dalle ore 18 in piazza Umberto I con da cornice il maestoso Palazzo Imperiali. Decine di figuranti si prestano nel promuovere i mestieri di una volta lu scarparu o lu firraru, (il calzolaio ed il fabbro) o donne intente in varie occupazioni, come l’arte del ricamo o di fare la pasta fatta in casa. Questo contesto sarà anche occasione per deliziarsi con pietanze tipiche, lasciandosi trasportare dal ritmo avvolgente della musica popolare e natalizia.

 

VISITE AL MUSEO DI BRINDISI

Aperture straordinarie gratuite, anche al fine di permettere la fruizione della mostra “Viaggio nella Puglia Preistorica- un dinosauro al Museo”
domenica 27.12.2015 dalle ore10.00 alle ore13.00
domenica 03.01.2016 dalle ore 10.00 alle ore 13.00
mercoledì 06.01.2016 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00

 

MERCATINI DI NATALE A BRINDISI

dal 28 novembre 2015 al 6 gennaio 2016 nel centro della città in Corso Umberto e Piazza Vittoria

 

IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE A MARTINA

Dal 5 Dicembre 2015 al 6 gennaio 2016: suoni e sapori natalizi avvolgeranno lo splendido centro storico di Martina Franca, trasformandolo in un vero e proprio villaggio natalizio.

 

PRESEPE NELLE GROTTE DI MONTEVICOLI A CEGLIE

Le suggestive Grotte di Montevicoli sono state definite un vero e proprio salotto in fatto di speleologia, la parte visitabile comprende una grande sala ricca di stalattiti e stalagmiti e colonnati di dimensioni anche notevoli che sembrano reggere una volta tappezzata di concrezioni cristalline con drappeggi calcitici di colore alabastrino-latteo. In questa magica atmosfera rivive il momento della Natività.

Visite dal 20 Dicembre 2015 al 10 Gennaio 2016 (la mattina dalle ore 10 alle 12, nel pomeriggio dalle ore 17:00 alle ore 20).

 

Grande Presepe Artistico Poliscenico di Salice Salentino   

Presepe di 300 mq con meravigliosi scenari in stile orientale, realizzati in cartapesta, che rievocano i Vangeli: dal 5 dicembre 2015 al 9 gennaio 2016.

 

FOCARA DI NOVOLI 2016 E FESTA PATRONALE DI SANT'ANTONIO ABATE  

Focara è una parola dialettale salentina che significa grande falò di legna. Nel paese di Novoli, 10 chilometri a nord-ovest di Lecce, la Focara in onore del Santo Patrono Sant'Antonio Abate, è il falò più alto in tutto il Mediterraneo: 25 metri di altezza per 20 metri di diametro.  La "Festa del Fuoco" di Novoli è un mix di musica, arte, folklore, tradizione ed enogastronomia.

Il 16, 17 e 18 gennaio l'evento richiama, per la sua singolarità, migliaia di visitatori e pellegrini. La notte si danza, secondo un’antica usanza, attorno alla Fòcara, il cui fuoco continuerà a bruciare per diversi giorni.

Il 16 gennaio rappresenta il giorno clou della prima grande festa patronale dell'anno che si svolge nel Salento con luminarie, bancarelle, processione e gare pirotecniche. La sera, alle ore 20,00 il momento tanto atteso con il grande falò di tralci di vite che si accende in mezzo a fuochi d’artificio spettacolari e musica.

La Fòcara 2016 messaggera di pace nel mondo: la mastodontica pira da sessantamila fascine sarà decorata dalle opere inedite (50 bandiere) di Gianfranco Baruchello, realizzate in ricordo di tutte le vittime del terrorismo per lanciare, appunto, un messaggio di pace ai popoli di tutto il mondo.
Fra gli ospiti musicali: Capossela, Subsonica e Antonella Ruggiero. Altro appuntamento da segnalare è quello con il critico Vittorio Sgarbi, che il 17 gennaio terrà una lectio magistralis sul fuoco e Sant’Antonio Abate nell’arte.

 

SANT'ANTONIO ABATE IN VALLE D'ITRIA  E SAGRA DEL MAIALE

Antica festa di Ceglie riscoperta e valorizzata dall'Associazione "Amici del Borgo Antico" che per il settimo anno ne cura l'organizzazione. L'iniziativa si propone come obiettivi primari la riscoperta di antiche tradizioni e l' ulteriore valorizzazione del centro storico della  bella cittadina messapica e medievale, anche in pieno inverno.

Domenica 17 gennaio 2016, in mattinata, gara podistica alle 9,30 e alle 11,00 benedizione degli animali. La sera, dalle ore 18,00  in Largo Ognissanti, nel cuore del borgo antico,  salsiccia e capocollo di suino allevato a Ceglie e zuppa di maiale; il tutto innaffiato da abbondante vino rosso locale e allietato da balli e canti della tradizione. L'intero ricavato sarà impiegato per il restauro del dipinto della "Madonna di Pompei", sempre perseguendo il mantenimento e la riscoperta del Centro Storico Cegliese e delle sue Bellezze.

 

LA PIRA DI SAN CIRO 2016 E FESTA PATRONALE A GROTTAGLIE

Il fuoco nella mitologia greca e latina era simbolo di purificazione, di energia vitale e di gioia. Queste cerimonie pagane che scandivano i cicli stagionali della società agricola furono convertiti nei centri mediterranei cristiani in manifestazioni religiose.

La sera del 30 Gennaio 2016  nella "Città delle Ceramiche" 
(ore 20,00 zona 167 bis) accensione della "Focara" (Pira), una grande e alta catasta di legna e tralci di vigneto da ardere, con all'apice l'immagine del Santo. La pira è di forma piramidale, alta 12 metri per un diametro di 10 metri.

La festa di San Ciro presenta un'altra particolarità: la  solenne processione di sei ore del 31 gennaio per le vie della città con un corteo di fedeli a piedi nudi (inizio alle ore 13,30).

 

FESTA DI SAN BIAGIO SUI COLLI DI OSTUNI

Il  3 febbraio tradizionale pellegrinaggio degli ostunesi alla Selva di Ostuni al Santuario di San Biagio (compatrono di Ostuni). La tradizione vuole che,  il sacerdote tocchi con un dito bagnato nell'acqua santa la gola di ogni pellegrino, facendo il segno della croce. La chiesetta del XII sec, incastonata nella roccia, sorge all'inizio della scarpata murgiana con ampie e panoramiche vedute sulla sottostante piana degli ulivi e sull'azzurro mare. All'inizio del panoramico sentiero, fra macchia mediterranea di mirti e lentischi,  bancarelle e stands di prodotti locali.

 

CARNEVALE DI PUTIGNANO 2016 

Putignano, conosciuta per il suo Carnevale con sfilate di mastodontici carri allegorici realizzati interamente in cartapesta, presenta quest'anno la 622° edizione: il suo Carnevale è uno dei piu' antichi d'Europa e segna come data di nascita il 1394. 

Queste le date delle sfilate del Carnevale di Putignano 2016: 24 gennaio e 7 febbraio alle ore 11.00, 30 gennaio e 9 febbraio alle ore 19.00.   

I giganti di cartapesta sono alti sino a 20 metri, lunghi 14 e animati a bordo da centinaia di gioiose maschere. I carri, frutto dell’inimitabile creatività, della straordinaria abilità scultorea e pittorica dei maghi putignanesi, sono il più alto esempio di questa arte popolare il cui linguaggio si è diffuso in tutto il mondo.

 La maschera di Putignano è Farinella, ricorda quella di un jolly per l'abito a toppe multicolori e i sonagli sulle punte del cappello.  

  

CARNEVALE DI MASSAFRA 2016

Fra i più importanti Carnevali di Puglia e d'Italia, si annovera il Carnevale che si tiene a Massafra con grandiosi scenografici carri e gruppi allegorici che sfilano lungo il corso principale della città. 

Il Carnevale Massafrese è considerato fra i più festosi perché, a differenza degli altri Carnevali, la maggior parte del corso mascherato non è transennato, cittadini e turisti partecipano direttamente all'animazione e al divertimento, stimolati dalle coreografie e dalle scenografie dei carri e dei gruppi allegorici che, sfilando di sera, offrono uno spettacolo sfavillante di luci e colori.

Sfilate serali della 63° edizione del  Carnevale di Massafra: domenica 7 febbraio 2016 dalle ore 17,00 e martedì 9 febbraio dalle ore 18,30. 

 

CARNEVALE DI GALLIPOLI 2016

 La maschera del Carnevale di Gallipoli si chiama "Lu Tidoru“. Lu Tidoru era un soldato che per festeggiare il carnevale, torna nella sua amata città, e nel periodo del suo ritorno, era usanza abbondare con il cibo, perchè poi bisognava lasciare spazio al digiuno della quaresima, il tipo si abbuffa così tanto di polpette e di carne che rimane strozzato e muore.

 Grandiose sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati domenica 31 gennaio e  domenica 7 febbraio 2016 a partire dalle ore 16,00

  

IL CARNEVALE 2016 NELL'ALTOSALENTO 

31 gennaio, 6 e 9 febbraio "Il Carnevale Mesagnese" sfilate a Mesagne dalle ore 16,30 con arrivo a Porta Grande.

5, 6, 7 febbraio “Ostuni Bossa Carnaval” Nei giorni del Carnevale, fra le strade di Ostuni si rende omaggio alla grande tradizione della musica brasiliana, con alcuni prestigiosi protagonisti moderni della bossa nova e del suo revival fra Europa e Brasile.  

 6, 7 febbraio “ Farfugghji - Il Carnevale di San Vito dei Normanni” Domenica 7 febbraio sfilata dalle ore 15,30 con la tradizionale operazione al Carnevale morente. 

6, 7 febbraio "Il Carnevale delle Meraviglie" a Ceglie Messapica: artisti di strada, mercatino artigianale, food, prodotti tipici, degustazioni, sfilate. Domenica 7 sfilata dalle ore 16,00.

 

PROCESSIONE DELLA MADONNA ADDOLORATA del Venerdi' prima delle Palme

Questa particolare processione si svolge con grande commozione venerdì 18 marzo 2016. Segnaliamo: il corteo processionale a Ceglie che si snoda per le viuzze del centro storico messapico/medievale e per il borgo ottocentesco; la processione della "Desolata" a Grottaglie e la processione "Ad Tenebras" a Francavilla.

 

FALO' E FESTA PATRONALE  DI SAN GIUSEPPE A SAN MARZANO 

Antiche tradizioni popolari il 18 e il 19 marzo 2016 a San Marzano di San Giuseppe (10 chilometri a sud di Francavilla), paese di origine "Arbëreshë" una etnia albanese che giunse nel Sud Italia tra il XV e il XVI secolo per sfuggire ai turchi che imponevano la fede musulmana.

Il 18 marzo corteo dei devoti, "Processione dei Carri (traìni)" carichi di fascine e legna d'ulivo, trainati da cavalli per l’allestimento dello “Ziarre”, il grande falò che sarà acceso la sera fra i fuochi d'artificio. Molto suggestivo è il momento in cui i cavalli si inginocchiano di fronte alla Statua del Santo Patrono.

Il 19 marzo, in piazza a mezzogiorno, benedizione delle “mattre”(tavole dei poveri) oggi tavole imbandite per visitatori e turisti con i "13 piatti tipici di San Giuseppe" ovvero i piatti della tradizione contadina: insalata, purè di fave, ‘lampasciuni’, zuppa di fagioli, ceci, cavolfiori e baccalà fritti,“massa” (una particolare pasta condita con aglio, olio e olive), stoccafisso, grano cotto, pane, arance e finocchio, zeppole e carteddate. In serata particolare spettacolo pirotecnico: fuochi piromusicali, un connubio tra l'arte pirotecnica e la musica. Nel centro della cittadina coreografiche architetture della luce con le luminarie e in piazza esibizione dei Concerti Bandistici.

 

FIERA DI SAN GIUSEPPE A OSTUNI

19 Marzo, nell’area del mercato, grande appuntamento della fiera dei settori vari.

 

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2016

Sabato 19 e domenica 20 marzo 2016 torna, anche nell'Altosalento, la storica manifestazione del FAI, una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali, un’occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico: Casa di Virgilio a Brindisi in Via Colonne 44 - Chiesa di San Giovanni Battista a Francavilla in Via San Giovanni - Chiesa di Sant’Anna a Mesagne in Piazza Orsini del Balzo - Chiesa di San Paolo Eremita a Brindisi in via Annibale De Leo
 


DOMENICA DELLE PALME

La Domenica delle Palme (20 marzo 2016) di prima mattina o il giorno prima i nostri contadini si recano negli uliveti per raccogliere rametti di ulivo che, il sacerdote benedice in solenni celebrazioni spesso all'aperto per accogliere le immense folle di fedeli.

 

CARTELLONE 2015/2016 Nuovo Teatro Verdi di BRINDISI

Venerdì 20 Novembre 2015 - UNO SGUARDO DAL PONTE di Arthur Miller con Sebastiano Somma
Martedì 15 Dicembre 2015 - Giovanni Esposito, Ernesto Lama, Paolo Sassanelli, Margherita Vicario - SIGNORI IN CARROZZA!
Martedì 29 Dicembre 2015 – REVELACIÓN - coreografia Laura Roatta e Romina Levin
Mercoledì 13 Gennaio 2016 - Factory Compagnia Transadriatica -LA BISBETICA DOMATA di William Shakespeare
Giovedì 21 Gennaio 2016 - Luigi De Filippo - MISERIA E NOBILTÀ di Eduardo Scarpetta
Martedì 26 Gennaio 2016 - Mister Forest - MOTEL FOREST
Martedì 2 Febbraio 2016 - Spellbound Contemporary Ballet - PA|ETHOS
Venerdì 5 Febbraio 2016 - Michele Riondino e Federica Fracassi - EURIDICE E ORFEO
Martedì 16 Febbraio 2016 - Sabrina Ferilli, Maurizio Micheli, Pino Quartullo - SIGNORI... LE PATÉ DE LA MAISON
Mercoledì 24 Febbraio 2016 - Alessandro Preziosi e Nando Paone - DON GIOVANNI di Molière
Giovedì 3 Marzo 2016 - Vincenzo Salemme - SOGNI E BISOGNI
Martedì 15 Marzo 2016 - Silvio Orlando e Marina Massironi - LA SCUOLA di Domenico Starnone
Mercoledì 30 Marzo 2016 - Alessio Boni e Marcello Prayer - I DUELLANTI di Joseph Conrad
Venerdì 8 Aprile 2016 - Tulsa Ballet - MASTERS OF DANCE ROOSTER - PETITE MORT -CLASSICAL SYMPHONYLE
Venerdì 22 aprile 2016 - Carla Fracci con lo spettacolo “SHEHERAZADE E LE MILLE E UNA NOTTE”
Giovedì 26 Maggio 2016 - La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo “NON TI PAGO” di Eduardo De Filippo

 

CARTELLONE 2016 Teatro Comunale di CEGLIE MESSAPICA
 
 17/01/2016 – Saluti e baci, un percorso nella musica napoletana con Maurizio Nazzaro (Stagione concertistica Caelium)
 24/01/2016 – Storie d’amore e alberi, Compagnia Thalassia
 31/01/2016 – Ensemble Caelium InCanto (Stagione concertistica Caelium)
 07/02/2016 – La bambina Librata, Compagnia Angela Iurilli
 12/02/2016 - Amore e Psiche, Compagnia Burambò
 14/02/2016 – Duo violino e chitarra (Stagione concertistica Caelium)
 25/02/2016 – Cinema Paradiso, Compagnia La Luna
 28/02/2016 – New Made Ensemble (Stagione concertistica Caelium)
 10/03/2016 – Gramsci. Antonio detto Nino, Fabrizio Saccomanno
 12/03/2016 – I colori della chitarra (Stagione concertistica Caelium)
 31/03/2016 – Opera Nazionale Combattenti presenta I giganti della montagna atto III
 10/04/2016 – U Parrinu, la mia storia con padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia; di e con Christian Di Domenico
 16/04/2016 – Duo Voci di Luna (Stagione concertistica Caelium)
 30/04/2016 – I colori della fisarmonica (Stagione concertistica Caelium)
 14/05/2016 – I Teatralmusicanti (Stagione concertistica Caelium)

 

CARTELLONE 2015/2016 Teatro Comunale Paolo Grassi di CISTERNINO

9 dicembre - Il piacere dell’onestà di Luigi Pirandello, regia di Carlo Dilonardo
6 febbraio
- Concerto jazz con il duo Giunga e Mirabassi

 

CARTELLONE FASANOMUSICA 2015/2016 Teatro Kennedy e Teatro Sociale di FASANO

Giovedì 12 Novembre 2015: Concerto Inaugurale
Venerdì 4 Dicembre 2015: NOA in Noa e Gil 25° Anniversary
Giovedì 17 Dicembre 2015: Perfect Harmony
Lunedì 4 Gennaio 2016: Concerto di Capodanno
Venerdì 22 Gennaio 2016: Traviata
Venerdì 12 Febbraio 2016: Duo Violino-Pianoforte
Venerdì 19 Febbraio 2016: The Magic Shadows
Giovedì 3 Marzo 2016: Simone Cristicchi
Venerdì 11 Marzo 2016: Leonel Morales
Venerdì 18 Marzo 2016: Omaggio a Lucio Dalla
Giovedì 7 Aprile: Il Grande Jazz
Giovedì 14 Aprile 2016 al Teatro Sociale: Viviana Lasaracina, pianista
Giovedì 21 Aprile 2016 al Teatro Sociale: Best Soul Jazz
Le domeniche in musica: 1 Maggio 2016
Le domeniche in musica: 8 Maggio 2016
Le domeniche in musica: 15 maggio 2016

 

CARTELLONE 2015/2016 Teatro Kennedy di FASANO

16/12/2016 - Giuliana De Sio in “Notturno di donna con ospiti”
13/01/2016 - Anna Galiena ed Enzo De Caro in “Diamoci del tu”
21/01/2016 - Leo Gullotta in “Spirito allegro”
04/02/2016 - Monica Guerritore in “Qualcosa rimane”
10/02/2016 - Simona Izzo e Ricky Tognazzi in “Figli, mariti, amanti…il maschio superfluo”
24/02/2016 - Spettacolo-concerto “Il sol ci ha dato alla testa” con il gruppo musicale Rimbamband
17/03/2016 - Biagio Izzo in “L’amico del cuore” di Vincenzo Salemme
15/04/2016 - Sabrina Impacciatore in “Venere in pelliccia"

 

CARTELLONE 2016 Teatro Italia di FRANCAVILLA FONTANA

20/01/2016 “Miseria e Nobiltà”, commedia diretta da Luigi De Filippo
02/02/2016 “Qualcosa rimane” regia di Monica Guerritore
23/02/2016 “Dipartita Finale” con Ugo Pagliai, Gianrico Tedeschi e Franco Branciaroli
09/03/2016 “Mi chiamo Frou Frou” di Maria Grazia Pani
18/03/2016 “Sogno di una notte di mezza estate” con Lello Arena e Isa Danieli
01/04/2016 Spettacolo di danza e musiva “Passo a Sud”

 

CARTELLONE 2016 Teatro Comunale Olmi di LATIANO

RASSEGNA TEATRALE IN VERNACOLO
7 febbraio – Compagnia del Teatro di Carosino Franco Manigrasso con "La lucerna"
14 febbraio - Associazione culturale Misciagni nuestru con "Lu matrimoniu scumbinatu"
21 febbraio - Filodrammatica cittadina Ce tiempi di Manduria con "Lu sinnucu"
28 febbraio - Compagnia L’Oscenario di Surbo con "Mannaggia li sordi"
6 marzo - Associazione teatrale Alitzai di Alliste con "Ci l’ai ddire…tinnila"
13 marzo - Compagnia teatrale Teatro di Torre Santa Susanna con "Tra…dire e (af)fare il matrimonio può saltare"



CARTELLONE 2016 Auditorium Comunale di LOCOROTONDO

15 gennaio – Le Monologhe di Angela Calefato
19 febbraio - Il piacere dell’onestà di Luigi Pirandello, regia di Carlo Dilonardo
11 marzo - Zero a Zero di Daniela Baldassarra
15 aprile - Nei nostri panni – new editino di Daniela Baldassarra

 

CARTELLONE 2015 2016 Teatro Verdi di MARTINA FRANCA

04/11/2015 - Il "Milite ignoto-Quindici diciotto"
11/12/2015 - Lina Sastri “La lupa”, di Giovanni Verga
19/01/2016 - “Miseria e Nobiltà”, commedia diretta da Luigi De Filippo
28/01/2016 -“Scoiattoli” di A.Ornano, C. Turati, M. Monforte
03/02/2016 - "La musica provata" di Erri De Luca, racconto e musica con Nicky Nicolai e Stefano Di Battista
11/02/2016 - “Toccata e fuga” adattamento e regia Pasquale Nessa
16/02/2016 - "Sogni e bisogni" di Vincenzo Salemme
25/02/2016 - "Magicomio" con Francesco Scimemi
08/03/2016 - “La bottega del caffè” regia Luca Bargagna
17/03/2016 - "Vita da bar" con Giovanni Cacioppo
31/03/2016 - "Cantieri comici" con Tommy Terrafino, Vincenzo Albano, Carmine del Grosso e Daniela Baldassarre
08/04/2016 - "Toilet party" regia Claudio Insegno
21/04/2016 - "La regina Dada" con Valentina Cenni e Stefano Bollani

 

CARTELLONE 2016 Teatro Comunale di MESAGNE

19/01/2016 - “Quei due” con Massimo Dapporto e Tullio Solenghi
02/02/2016 - Lina Sastri “La lupa”, di Giovanni Verga
20/02/2016 - “In nome del popolo italiano” regia di Michele Bia
19/03/2016 - “Sogno di una notte di mezza estate” con Lello Arena e Isa Danieli
02/04/2016 – “Trilogia” spettacolo coreografico ispirato ad opere di Shakespeare

 

CARTELLONE 2015/2016 Teatro Roma di OSTUNI

11 Dicembre 2015 - Il trio Fabrizio Bosso-Fabio Concato-Julian Oliver Pazzariello
18 Dicembre 2015 – Ettore Bassi interpreta Antonio Vassallo “Il sindaco pescatore”
15 Gennaio 2016 - Anna Galiena ed Enzo Decaro in “Diamoci del tu”
29 Gennaio 2016 - Il Mago Forest, “Motel Forest-magie, follie e peripezie di un mancato portiere di notte”.
05 Febbraio 2016 - Lino Patruno con Hill side jazz band
15 Febbraio 2016 - Lina Sastri “La lupa”, di Giovanni Verga
11 Marzo 2016 - Musica leggera da camera con Nada e Fausto Mesolella
18 Marzo 2016 - Biagio Izzo “L’amico del cuore”
4 Aprile 2016 - La regina del jazz Dee Dee Bridgewater
22 Maggio 2016 - Richard Galliano e la sua fisarmonica jazz


Si chiude qui il nostro elenco delle manifestazioni altosalentine autunno-inverno 2015/2016, nella prossima pagina l'archivio eventi primavera-estate 2016, alla pagina prossimi eventi troverete le manifestazioni in corso o di imminente programmazione


Home     Prossimi eventi     Strutture turistiche