altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia

 

 

 

 

Home ] Su ]

Per gli eventi imminenti o in corso clicca  news: eventi prossimi

ARCHIVIO EVENTI autunno inverno 2018-2019

 

59° COPPA MESSAPICA - un avvincente spettacolo ciclistico attraverso gli affascinanti scenari della Valle d' Itria e dell'antica Ceglie

La più importante gara ciclistica del Sud Italia per categorie Under 23-Elite, trampolino di lancio per il professionismo, si corre Domenica 23 settembre 2019 a Ceglie Messapica. L'edizione di quest'anno interessa il territorio cegliese ricadente in Valle d' Itria, su due circuiti: il primo (un anello di 25 chilometri) viene ripetuto cinque volte, parte e termina a Ceglie passando per le strade Ceglie-Cisternino, Ostuni-Martina e Palazzo/Minzella-Ceglie; il secondo è il tradizionale circuito cittadino (5 chilometri) da percorrere anche questo per cinque volte; in totale dieci i passaggi dalla città.  Il percorso è incorniciato da bellezze culturali, storiche e paesaggistiche; da trulli, masserie, muretti a secco, uliveti e vigneti.

 I corridori scenderanno in passeggiata dal centro  (raduno in via San Rocco) per portansi allo start (ore 14,00) all'inizio della Valle d' Itria  a *Foggia Vetere/via Cisternino. Partenza, con ondulazioni in leggera salita, direzione Cisternino per svoltare in località Chiobbica verso Martina Franca.  Si passa ai piedi della collina del villaggio rurale di Pascarosa e dopo il sottopasso delle Ferrovie Sud Est si sale sino al bivio a sinistra per Ceglie. Gunti nella città messapica, si percorre in discesa la ex circonvallazione Nord-Est per arrivare a Largo Amendola e immettersi nel classico circuito cittadino, al termine del quale ci si riporta sulla via per Cisternino. Dopo 125 chilometri (5 giri) nella Valle d'Itria cegliese si percorrono gli ultimi 25 chilometri solo sul circuito cittadino abbastanza impegnativo con strappi e saliscendi; l'itinerario, alquanto suggestivo, si snoda attraverso il borgo ottocentesco, il centro città e l'area residenziale e turistica delle grotte di Montevicoli. Arrivo previsto intorno alle 17,30 in via San Rocco (309 mt di altitudine). 

* Le fogge sono antiche cisterne a cielo aperto (grandi vasche in pietra) per la raccolta dell'acqua piovana e funzionali alle esigenze idriche del passato. La foggia meglio conservata e fruibile dai visitatori è Foggia Vetere, a valle del centro storico di Ceglie all'inizio della provinciale per Cisternino.

 

FERA D'OTTOBRE E SAGRA TI LI STACCHIODDE 

A Latiano, domenica 7 ottobre dalle 7.00 fiera mercatale; dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 19.00 alle 21.00 in Piazza Umberto I Sagra ti li stacchioddi.

* La fiera d’Ottobre (antica fiera che ebbe origine nel 1866) si può considerare ancora adesso per i latianesi la manifestazione civile più importante dell’anno, anche perché ha sempre segnato la fine dei lavori che si svolgevano durante l’estate e l’avvio dei lavori invernali (essa è, molto probabilmente, festività che nasce come rito di passaggio, contemplata quindi all’interno delle pratiche festive del ciclo calendariale contadino).

* Le "stacchiodde" sono le orecchiette dell'Altosalento spesso preparate con i "maccaruni o strascinati" (maccheroni) ecco la "pasta fatta in casa": l'impasto viene lavorato su un apposito "tavoliere" (largo asse di legno rettangolare), si ottengono dei bastoncini che vengono incavati con un ferretto e "strascinati" ecco i "maccaruni"; per le orecchiette necessità la punta arrotondata di un coltello e l'abilità dell'uso combinato di pollice e indice della mano.  

 

PRESEPE VIVENTE A PEZZE DI GRECO DI FASANO dalle ore 16,00 alle ore 21,00  nei giorni 26 - 29 - 30 Dicembre 2018, 1 - 5 - 6 Gennaio 2019 .

Particolare presepe vivente nel villaggio rupestre "Lama del Trappeto" con grotte, un tempo anfratti abitativi, circondato da ulivi secolari; qui vengono allestite scene della vita contadina di fine Ottocento e inizio Novecento.

 

PRESEPE VIVENTE DI FAGGIANO dalle ore 17,00 alle ore 21,30 nei giorni 25 -26 - 28 Dicembre 2018,  1 - 4 - 6 Gennaio 2019

Alla periferia del piccolo paese del tarantino, sul fianco di una collina, in un incantevole sito rupestre, avvolti da un'atmosfera di mistico e mistero rivive la nascita del Bambin Gesù. Lungo il percorso tra ruscelli, laghetti e cascate, diverse e suggestive ambientazioni.

 

STAGIONE TEATRALE 2018/2019 AL TEATRO VERDI DI BRINDISI

Lunedì 5 novembre
La musica fa crescere i pomodori con Peppe Vessicchio

Venerdì 23 novembre
L’abito nuovo con Michelangelo Campanale

Martedì 4 dicembre
Le Bal. L’Italia balla dal 1940 al 2001 creazione del Théâtre du Campagnol per la regia di Jean-Claude Penchenat

Giovedì 17 gennaio
Sento la Terra girare con Teresa Mannino

Martedì 22 gennaio
La notte poco prima delle foreste con Pierfrancesco Favino

Mercoledì 30 gennaio, giovedì 31 gennaio
Aggiungi un posto a tavola con Gianluca Guidi

Mercoledì 6 febbraio
Pensaci, Giacomino con Leo Gullotta

Venerdì 15 febbraio
Parenti serpenti con Lello Arena

Giovedì 21 febbraio
Don Chisciotte con Alessio Boni

Mercoledì 27 febbraio
Hairspray, grasso è bello con la regia di Claudio Insegno e con Giampiero Ingrassia

Martedì 5 marzo
Tutto il mondo è un palcoscenico con Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo

Martedì 12 marzo
L’importanza di chiamarsi Ernesto
 

Mercoledì 20 marzo
Lucio incontra Lucio con Sebastiano Somma


Si chiude qui il nostro elenco delle manifestazioni altosalentine autunno-inverno 2017/2018, nella prossima pagina l'archivio eventi primavera-estate 2019, alla pagina prossimi eventi troverete le manifestazioni in corso o di imminente programmazione.

Home     Prossimi eventi     Strutture turistiche