altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia   

Home
Su

 

 

 

 

Altosalento riviera dei trulli

un territorio da favola

info-vacanze

prossimi eventi

 

 

 

MARKETING COMUNICATIVO di Fabiola Fedele

LA COMUNICAZIONE

L’importanza della comunicazione nel marketing

La comunicazione è una dimensione sostanziale per ognuno di noi: la nostra esistenza è costellata dall’incessante scambio di informazioni, idee, punti di vista. Interagendo con gli altri abbiamo la possibilità di gratificare il prossimo, mostrando cortesia, assenso, interesse e positività.

Nel marketing, ritengo che sia altrettanto fondamentale la comunicazione in qualsiasi forma (scritta, on line, tramite mezzi tradizionali, attraverso pannelli pubblicitari, sms ecc). Si tratta di un’ attività attraverso cui  un’organizzazione informa i potenziali clienti  dell’esistenza di un potenziale prodotto o cerca di  persuaderli a compiere una determinata  azione/comportamento.

La comunicazione  si esprime attraverso messaggi diretti ed immediati diretti ad un target di riferimento. Si tratta d idee  efficaci con cui le diverse imprese di rilievo si esprimono utilizzando immagini, simboli, logotipi, slogan. Ciò che si vuole comunicare giunge, così in modo diretto.

Si possono fare numerosi esempi a riguardo, citando due dei brand leader ad oggi presenti sul mercato:  Coca-cola e McDonald’s, che pur essendo in un mercato del tutto nuovo, in cui sono diffuse pulsioni salutiste, attraverso campagne comunicative etiche ed efficaci, sono riuscite ad evolvere ugualmente, mantenendo la posizione di leader indiscusse.  

Coca-cola ha sempre saputo comprendere quali sono i diversi bisogni della clientela creando prodotti ad hoc, lanciando ad esempio sul mercato Coca Cola Light e Zero.  Mc Donald’s per far fronte all’aumento dell’obesità ha dato vita ad una svolta epocale, proponendo nuovi cibi sani come insalate e verdure. 

 È scorretto perciò, parlare di comunicazione in senso generico e superficiale, considerandola come un’attività meccanica e neutra, riferendosi semplicemente alle tecniche, ai metodi e alle regole linguistiche. Nel senso comune, si è soliti credere che sia sufficiente dimostrare buone capacità oratorie ed espositive, saper persuadere gli altri e indurli ad accettare le idee altrui per comunicare in modo efficiente. In realtà mancano i valori umani di coinvolgimento, ascolto e rispetto dell’altro, tanto è vero che una buona comunicazione tende a basarsi più su qualità specificatamente umane anziché puramente dialettiche.

 Una comunicazione efficace, perciò, non deve essere limitata all’uso chiaro, preciso, contestualizzato del linguaggio da parte degli interlocutori, ma deve far riferimento anche alle componenti creative/emozionali che permettono l’esplicitazione delle proprie emozioni e il riconoscimento degli stati d’animo altrui.

 Per una comunicazione efficace, le tecniche di marketing ci vengono in aiuto e ci portano a una comunicazione positiva, tendente a capire l’altro e nel contempo, una comunicazione persuasiva che porta a un effetto plasmante sugli altri.

 Comunicare in modo efficace presuppone la trasmissione chiara dei messaggi, secondo una formulazione autentica che consideri sia il proprio pensiero, sia quello dell’altro.

 La comunicazione è  il mezzo attraverso il quale passano tutte le informazioni e tutte le attività lavorative. Certo fondamentale è la comunicazione d’impresa,  basilare per le aziende per informare l’organizzazione interna sulle linee aziendali e  veicolare le notizie sui suoi prodotti e servizi ai consumatori.  

 La comunicazione in azienda si pone dunque come comunicazione interna e come comunicazione esterna.  La prima è funzionale alla seconda: comunicazione interna significa  organizzazione e condivisione di processi gestionali e produttivi per fornire una qualità di servizio e di prodotto percepito dal cliente, grazie alla comunicazione esterna, come eccellente. 

Ritorna alla pagina indice del MARKETING COMUNICATIVO


 Home del sito          Pagina iniziale e riepilogativa "studio e ricerca"