altosalento riviera dei trulli         benvenuti in Puglia

Home
Su

 

Distretto turistico altosalentino

Il nostro cliente e il posizionamento continuo 

La destagionalizzazione

Il turismo altosalentino è oggi, come sappiamo, tipicamente balneare e quindi d’inverno le strutture turistiche in genere e le ‘seconde case per vacanze’,  sono per lo più inutilizzate. Gli appartamenti per vacanze sono utilizzati in Italia in media per 71 giorni l’anno (fonte Confturismo)  con un decremento dell’uso negli ultimi anni (anche in piena estate è facile trovare case non locate). Nell’area altosalentina con particolare riferimento alla Riviera dei Trulli quest’enorme patrimonio immobiliare andrebbe riorganizzato nel contesto di nuove forme integrate di ricettività destagionalizzata che contemplino la fornitura di servizi di tipo alberghiero.

Occorre confezionare pacchetti turistici adeguati a mercati turistici particolari quali i turisti dell’Europa settentrionale alla ricerca del sole invernale per fuggire dai freddi inverni delle loro latitudini. Peraltro sono stati gli inglesi  a scoprire nell’Ottocento  la Costa Azzurra prima e la Riviera Ligure poi, come luoghi dove andare a trascorrere i mesi invernali; le vacanze estive di mare sono una moda più recente.

Destagionalizzazione presuppone politiche di marketing e politiche di yield management ben studiate.  Occorre ricercare e sviluppare nicchie di mercato che rispondono alle segmentazioni di massima evidenziate nei paragrafi precedenti, e utilizzare le quattro leve classiche del marketing operativo: prodotto/servizio, prezzo, comunicazione, distribuzione.  Il prezzo è chiaramente una componente basilare per  attrarre il turista fuori stagione; le politiche di yield management, egregiamente attuate dai vettori aerei e ferroviari, sono la soluzione.  Lo yield management si pone come obiettivo  la massimizzazione dei ricavi; è una tecnica attuabile in tutti i servizi che hanno costi fissi alti.  Nel nostro caso le strutture turistiche in genere o le seconde case rappresentano alti costi fissi, pertanto una qualsiasi ulteriore entrata, significa comunque, quantomeno, una contribuzione ai costi fissi.

Destagionalizzare nell’Altosalento è quindi possibile anche al mare; per l’entroterra il compito risulta ancora più agevolato, considerato il forte flusso di visitatori ed escursionisti del weekend, che aspettano solo proposte interessanti e convenienti per trascorrere periodi più lunghi, magari dal Venerdì sera alla Domenica.

home del sito

schema sunto e indice distretto turistico altosalentino